Stress e Tecniche Psiconaturali

Come gestire lo Stress

Lo stress è sempre una cosa negativa?
Assolutamente no. Lo stress ci può aiutare a realizzare le cose che vogliamo.
Crea aspettative ed eccitazione nella nostra vita, come avviene con una vacanza o una festa di famiglia.
Ci aiuta a crescere e a cambiare, ad evitare il pericolo e a sforzarci per raggiungere un obiettivo.
Gestire lo stress non vuol dire eliminarlo. Significa lavorare con esso come una forza positiva ed eccitante nella nostra vita.
Quando aumenta lo stress, migliora anche il nostro rendimento e benessere, finché non si supera la “zona di rischio” dello stress.
Solo quando ci avviciniamo al punto di stimolazione eccessiva, dobbiamo essere pronti ad usare le nostre capacità di gestione dello stress. Lo stress diventa eccessivo quando le pressioni arrivano al limite delle capacità normali di adattamento, o le superano.

Il primo passo è quello di riconoscere il problema corrente, rendersi conto della natura dello stress, delle nostre risposte, e delle situazioni specifiche che possono farci sentire super-stressati.
Una volta riconosciuto il problema, vi sono diverse tecniche per gestire lo stress.

Alimentazione sana
Mangiare cibi sani assicura una base per gestire con più efficacia lo stress.
Si raccomanda anche di:
limitare il caffè a non più di due tazzine al giorno (controllare anche il tè, il cioccolato e le bevande tipo cola, che anche contengono caffeina)
consumare pasti regolari
ridurre il sale (specie le persone con alta pressione o precedenti di alta pressione in famiglia)
godersi la vita – prendere tempo per fare le cose che ci piacciono veramente

L’esercizio fisico
La reazione di stress è la maniera in cui la natura prepara il corpo all’azione. L’azione fisica, però, spesso non serve ad affrontare le pressioni della vita moderna. Destinare un periodo di esercizio regolare nella giornata, servirà a liberare le tensioni accumulate ed a soddisfare il bisogno di attività dell’organismo. Sarà utile qualsiasi forma di esercizio fisico regolare, come ad esempio:
camminare;
nuotare;
jogging;
giardinaggio.

L’esercizio aiuta a sentirsi meglio, a calmarsi, o a generare idee creative;
Migliora la forma fisica ed aiuta ad affrontare le necessità quotidiane, oltre alle crisi occasionali; serve da distrazione e offre una pausa dalle preoccupazioni.

Prima di cominciare un programma di esercizi, consulta il medico se hai problemi di salute, se fumi molto, se sei in sovrappeso, o se soffri di dolori alle giunture (alla schiena, alle ginocchia, o alle anche).

Il rilassamento
Il rilassamento è una maniera di calmare il corpo e la mente. Questa distensione fisica e mentale si chiama risposta di rilassamento e si contrappone alla risposta di stress.
Le persone che normalmente vivono con un alto grado di tensione hanno più probabilità di incontrare problemi quando il livello di stress aumenta.
Queste persone possono ridurre il livello generale di tensione con pratiche regolari di rilassamento e così proteggersi contro lo stress eccessivo.
Il rilassamento è uno strumento utile, sia usato da solo sia in combinazione con altre strategie di riduzione dello stress.
Per rilassarsi tutto quello che serve è:
un luogo libero da rumori improvvisi e interruzioni,
un periodo di tempo adatto,
una posizione in cui sia possibile liberare la tensione muscolare ma senza addormentarsi, a meno che non sia quello lo scopo.