Medicina Omeopatica





CONCETTI BASE

L’Omeopatia è un metodo clinico e terapeutico che considera il paziente nella sua unità psicofisica.
L’Omeopatia ricerca il superamento della patologia attraverso la riattivazione dell’equilibrio ideale e individuale tra mente e corpo.
Al contrario della Medicina ufficiale (allopatica), la Medicina omeopatica non combatte i sintomi della malattia ma si sforza di capirne e curarne la causa.

Fondata dal medico tedesco C. F. S. Hahnemann (1755- 1843), si basa sulla legge dei simili (similia similibus curentur) già formulata da Ippocrate: “per curare un malato si deve somministrare una sostanza che sia in grado di provocare, nell’uomo sano, una sintomatologia molto simile ai sintomi presentati dal malato”.

L’Unione europea distingue la seguente classificazione:
medicina convenzionale: comprende quella accademica, ufficiale, euroamericana, etc.;
medicina non convenzionale: comprende le medicine alternative e complementari a quella convenzionale.

Da molti anni l’Organizzazione Mondiale della Sanità identifica le medicine non convenzionali col termine “Medicine tradizionali” nel rispetto di quei paesi e di quelle culture dove esse sono parte del patrimonio etico e culturale (come ad esempio la medicina cinese o indiana).

CONCETTI DELLA MEDICINA OMEOPATICA

In Omeopatia il presupposto metodologico è che ogni persona abbia un'energia definita “forza vitale” o “risposta di autoguarigione”.
Tale energia permette che allo stato di salute corrisponda uno stato di equilibrio.
La malattia è originata da un turbamento dell'equilibrio dell'organismo.
L'omeopatia si sforza di stimolare i processi e i meccanismi di difesa dell'organismo per prevenire o curare le malattie.

LE MEDICINE NON CONVENZIONALI RICONOSCIUTE IN ITALIA

Il Consiglio Nazionale della FNOMCeO nel 18 gennaio del 2002 ha emanato le “Linee guida sulle medicine e pratiche non convenzionali”.
Sulla base delle indicazioni della Risoluzione del Parlamento Europeo del 1997 e del Consiglio d’Europa del 1999 sono state ritenute rilevanti le seguenti Mnc:
medicina omeopatica, agopuntura, medicina tradizionale cinese, medicina ayurvedica, medicina antroposofica, chiropratica, fitoterapia, omotossicologia, osteopatia.

La FNOMCeO ha riconosciuto la pratica delle medicine non convenzionali come esclusiva competenza del medico.
La medicina omeopatica e non convenzionale prevede un approccio medico-paziente significativamente diverso da quello comunemente adottato dalla medicina cosiddetta “convenzionale” e per rendere il medico esperto in medicina omeopatica e non convenzionale occorre la frequenza di appropriate scuole di formazione.